fbpx

Roberto Patumi

Consulenza e formazione web marketing

TikTok per il business

Set 27, 2020 | Social media marketing

TikTok, il social media con il più elevato tasso di crescita, permette alle aziende grandi e piccole di liberare la loro creatività, coinvolgere il pubblico, raccontare storie ad alto impatto emotivo

TikTok in cifre

TikTok, il social media con il maggior tasso di crescita, ha oggi oltre 800 milioni di utenti, con più di 2 miliardi di video visualizzati e oltre un miliardo di download dell’applicazione.

In India si è sviluppato inizialmente il maggior numero di utenti, tuttavia TikTok è stato messo al bando dal governo indiano.

Negli Stati Uniti il destino di questa app è ancora incerto, a causa di possibile blocco da parte del dipartimento del commercio, mentre l’Europa, con più di 100 milioni di utenti, sembra diventi il mercato principale per questa applicazione.

Come funziona TikTok

I video pubblicati su TikTok hanno durata massima di un minuto, sono verticali, e possono essere arricchiti con effetti, filtri, testo e adesivi aggiunti dopo averli registrati. Non è necessario essere iscritti alla piattaforma per fruire dei contenuti.

TikTok racchiude caratteristiche che lo accomunano a social differenti:

  • si basa totalmente sulla condivisione di contenuti video, come YouTube
  • le funzionalità scopri, segui e i filtri, lo rendono simile a Instagram
  • permette interazione (like, commenti, condivisioni) come Facebook
  • fa uso degli hashtag, lanciati da twitter

Il suoi punti di forza sono l’originalità del modo di comunicare, l’immediatezza con la quale si raggiunge il proprio pubblico.

TikTok inoltre ha introdotto una funzione molto apprezzata dagli utenti, denominata duetti. Si tratta della possibilità di registrare un proprio video che appare affiancato a un altro video con il quale si intente “duettare”.

Pubblicare un duetto offre agli utenti un ulteriore modo per interagire con un contenuto di interesse, oltre al classico “mi piace” e “condividi”.

TikTok influencer e content creator

TikTok mette a disposizione la piattaforma gratuita TikTok Creator Marketplace (TCM) per permettere la collaborazione tra aziende e creatori di contenuti.
I brand possono consultare l’elenco di più di 10.000 influencer, analizzare il loro pubblico (quantità, localizzazione, dati demografici) e il numero medio di visualizzazioni dei loro video, mediante dati pubblicati e certificati da TikTok.

Per accedere a TCM è necessario registrarsi. Una volta entrati, è possibile cercare i creatori di contenuti in base al paese, agli argomenti trattati, al numero di follower e ai relativi dati demografici.

Una volta selezionato un content creator, si visualizza il suo profilo, e gli andamenti temporali relativi ai follower e al loro grado di interazione.

I contenuti pubblicati nel canale aziendale e/o quelli prodotti dagli influencer, beneficiano della possibilità di diventare virali, che in TikTok è molto maggiore rispetto a quella permessa dalle vecchie e consolidate piattaforme come Facebook o Instagram.

Non è raro vedere un video su TikTok con centinaia di migliaia di like per profili che hanno solo poche centinaia di follower. L’algoritmo TikTok infatti non necessariamente concede visibilità agli account più popolari.

Inoltre, a differenza di Instagram, dove è necessario un seguito consolidato e un budget importante per essere efficaci, in TikTok non è indispensabile disporre di un pubblico fidelizzato di grandi dimensioni. Con un concept efficace e creativo, è spesso possibile ottenere risultati considerevoli, senza budget elevati.

TikTok advertising

In TikTok è possibile attuare delle strategie di marketing, mettendo in atto una o più azioni:

  • allestire il proprio canale, dove pubblicare video coerenti con il piano di comunicazione
  • collaborare con influencer scelti coerentemente attraverso la piattaforma TCM per diffondere contenuti a un pubblico più ampio
  • creare campagne pubblicitarie online mediante la piattaforma TikTok Ads Manager

Nel caso in cui il proprio piano di social media marketing preveda di utilizzare TikTok, definendone lo scopo, il piano di sviluppo dei contenuti e i risultati attesi, e preveda l’allestimento di una o più campagne pubblicitarie, è necessario creare un proprio profilo nella piattaforma di advertising.

Una volta registrati ed entrati in TikTok Ads Manager, è possibile creare campagne indicando uno degli obiettivi previsti:

  • Copertura: mostrare la propria inserzione al massimo numero di utenti in target
  • Traffico: attrarre utenti sul proprio sito web
  • Installazione app: proporre a utenti in target l’installazione di una propria app
  • Visualizzazione video: indurre persone a visualizzare un proprio video
  • Conversione: portare utenti sul proprio sito web perché realizzino obiettivi definiti (conversioni)

Nell’ultimo caso, per misurare gli obiettivi raggiunti, analogamente a quanto avviene per altre piattaforme social, è necessario installare nel proprio sito web il TikTok Pixel, un frammento di codice HTML che viene caricato ogni volta che un utente visita il sito Web.

Le tipologie di inserzioni ammesse in TikTok sono le seguenti:

  • In-feed video: sono annunci che compaiono alla fine di un video che l’utente sta guardando, ossia call to action che invitano gli utenti a raggiungere il sito web o la landing page dell’inserzionista, o a installare una sua app
  • Brand takeover: sono annunci che compaiono all’avvio dell’app di TikTok, che possono rimandare a collegamenti esterni (sito web), oppure interni (un altro video)
  • Hashtag Challenge: si tratta di inserzioni che invitano gli utenti ad accettare la sfida di produrre un loro video ispirato al video iniziale del brand stesso, inserendo nei video realizzati l’hashtag che identifica la sfida.

In questo ultimo caso il coinvolgimento degli utenti è maggiore, e i tiktokers diventano loro stessi amplificatori del brand.

Una volta avviata la campagna pubblicitaria, la piattaforma TikTok Ads Manager permette agli inserzionisti di accedere ai dati statistici consuntivi, con la possibilità di creare anche report personalizzati.

Roberto Patumi

Roberto Patumi

Ho fondato nel 1995 la digital agency Webit. Mi occupo di formazione e consulenza rivolta a imprese e professionisti. Sono docente web marketing per enti di formazione professionale.

Vuoi rimanere aggiornato? Seguimi: